Skip to main content

Bonus mobili e bonus energia 2019: come funziona

Il bonus mobili è stato prorogato fino al 31 dicembre 2019, come tutti gli altri bonus casa. Si tratta di un’agevolazione fiscale che spetta a chi ha eseguito interventi di ristrutturazione effettuati prima dell’acquisto di mobili, arredi (letti, armadi, cassettiere, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, comodini, divani, poltrone, credenze, materassi, apparecchi di illuminazione) e grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni), come rilevabile dall’’etichetta energetica. La detrazione è pari al 50% per un massimo di 10mila euro. Per avere il bonus, dunque, mobili e grandi elettrodomestici efficienti devono essere destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione. Tutte le ulteriori informazioni sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

C’è anche un bonus energia.

In materia energetica continua lo sconto fiscale del 50% per l’acquisto di caldaie (fino a 60mila euro) e per le schermature solari (fino a 120mila euro), così come la detrazione del 65% per i pannelli solari e gli involucri degli edifici, del 75% per le coibentazioni della parti comuni dei condomini che sale all’85% se si riducono due classi di rischio sismico.

Fonte e link per altre informazioni riguardanti il bonus 2019: https://www.today.it/economia/bonus-casa-2019-mobili-lavori-agevolazioni.html

 

Related News

L’innovazione: il piano di cottura che aspira gli odori

Si chiama Nikolatesla, ed è l’ultima cappa lanciata da Elica, il suo prodotto più rivoluzionario,...

Nuova categoria tra le nostre proposte: l’UFFICIO

L’anno 2019 si identifica come esperienza pilota per MOBILFANO nella sezione Ufficio. Grazie ad una...

Ristrutturazioni e mobili, i bonus che restano nel 2017

Bonus e detrazioni fiscali per l’anno che verrà. Mutui.it in collaborazione con Facile.it ha analizzato...

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Shopping Cart